Cultura Libri Consigliati Musica Novità Editoriali Novità In Libreria

Vortici suggerisce come rileggere l’opera lirica in chiave moderna…

lunedì, Marzo 19, 2018
Vortici suggerisce come rileggere l’opera lirica in chiave moderna…

Cari lettori di Vortici.it, questa volta voglio farvi una domanda curiosa: Che idea avete dell’opera lirica? Vi sembra una vecchia nonna, acciaccata, che abita in una casa cadente e piena di polvere?

Aprite questo libro e salterete in aria. Altro che polvere. Semmai polvere da sparo!

Pensateci: ancora oggi, dopo un paio di secoli di successi, l’opera continua a essere lo spettacolo dal vivo più diffuso al mondo ed è grazie a essa se, dappertutto sul pianeta, si parla la nostra lingua.

L’Italia, per il resto povera di materie prime, detiene infatti un immenso giacimento aureo di musica e teatro. Solo che noi italiani, spesso, ci dimentichiamo di averlo.

Elio – musicista originale ed eclettico(per chi non lo conoscesse, aggiungo che si tratta proprio di Elio, fondatore del gruppo musicale Elio e le Storie Tese) – e Francesco Micheli – regista d’opera di formazione classica – hanno incontrato in modi molto diversi Nostra Signora Opera ma entrambi se ne sono innamorati alla follia. È per questo che, trascinati dalle arie, conquistati da protagonisti come Rigoletto, Tosca o Norma, da vicende irresistibili quali quelle del Barbiere di Siviglia o dell’Elisir d’amore e dalle stesse vite dei compositori, hanno deciso di richiamare fra noi i Favolosi 5 – Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi e Puccini – con una serie di funambolesche sedute spiritiche. Ne è nato questo libro che è insieme la storia dell’opera lirica più pazza del mondo, una chiacchierata fra amici di secoli diversi e un viaggio alla scoperta di un prodigio del made in Italy, paragonabile al segreto del parmigiano reggiano o alla ricetta della pasta con le sarde, un’arte tramandata dai nostri padri e fatta di cultura ed emozioni, Storia e storie, tragedie e frivolezza, moda e fantasia. E naturalmente di musica, melodie, colpi di teatro.

E allora, avanti, andiamo a conoscere in queste pagine Rossini, il rivoluzionario che ha fatto piazza pulita dei vecchi parrucconi. E Bellini, lo sciupafemmine, bello e dannato. E Donizetti, bulimico della musica, fino a diventar pazzo. E Verdi, cantore d’Italia. Senza dimenticare Puccini, l’uomo che ha inventato il cinema. Per chiunque, anche chi non ha mai assistito a un’opera, sarà l’inizio di una grande storia d’amore.

Lo stesso Francesco Micheli, introduce e spiega l’importanza di un intero progetto, non solo letterario ma di più ampio respiro, in quest’intervista rilasciata alla redazione di Bergamonews:

Siete curiosi di scoprire altri piccoli aneddoti, in totale leggerezza e giocosità? L’ OPERA È POLVERE DA SPARO di  Elio – Francesco Micheli(Rizzoli) vi aspetta il libreria, augurando lunga vita all’Opera!

 

Elio e Francesco Micheli

 

ELIO: Pseudonimo di Stefano Belisari – Milano 1961 – è un musicista e un artista poliedrico. Diplomato in flauto traverso al Conservatorio di Milano, ha fondato nel 1980 il gruppo Elio e le Storie Tese di cui è cantante e frontman. Nella sua eclettica carriera ha recitato in teatro, condotto programmi radiofonici, creato sigle per Mai dire gol! e un inno all’Inter, e fatto il giudice a X – Factor.  Appassionato di lirica e amante di Rossini in particolare, nel 2017, con Francesco Micheli, ha portato per l’Italia lo spettacolo teatrale Cantiere Opera, dedicato a Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi e Puccini, da cui è nato questo libro.

FRANCESCO MICHELI: – Bergamo 1972 – è un regista d’opera. Diplomato alla Scuola D’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, ha diretto diverse opere liriche per importanti teatri – fra cui Romèo et Juliette di Gounod all’Arena di Verona e La Bohème di Puccini o Lucia di Lamermoor di Donizetti alla Fenice di Venezia – e ha ideato lavori innovativi come Bianco, Rosso e Verdi per il Teatro Massimo di Palermo(Premio Abbiati 2009). Cura la rubrica La musica che gira intorno tutte le domeniche mattina su Rai 1.  È stato direttore artistico dello Sferisterio di Macerata e attualmente dirige il Festival Donizetti Opera a Bergamo. Nel 2017, con Elio, ha portato per l’Italia lo spettacolo Cantiere Opera.

Foto: La Nazione

Fonte video: https://www.youtube.com

– Francesco Micheli presenta il libro “L’opera è polvere da sparo”– Redazione Bergamonews( 4 Dicembre 2017)

Annapaola Di Ienno

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Acconsento alla conservazione ed al trattamento dei miei dati personali, secondo le regole descritte nella Privacy area di Vortici.it, per inviare questo commento

Instagram @ Vortici
  • Ma le periferie esistono davvero? Forse qualcuno di voi, leggendo il titolo di quest’articolo, ha pensato che la risposta alla domanda in esso contenuta sia scontata. Molto spesso, in effetti, capita di vedere che, nelle nostre città, le zone sono ben distinte, tra quelle più ricche, sicure, colorate e quelle invece più degradate, che appaiono scolorite e povere. Leggi su vortici.it
  • Le giornate d'Autunno alla scoperta di un'Italia bellissima. Leggi su vortici.it
  • Il ruolo della luce nella medicina rigenerativa. Leggi su vortici.it
  • Immagine di Instagram
  • La scadenza del copyright e le sue bellissime conseguenze per gli autori del 900’
Per saperne di più:
http://vortici.it/la-scadenza-del-copyright-e-le-sue-bellissime-conseguenze-per-gli-autori-del-900/
  • Per saperne di più:
http://vortici.it/frodi-tranelli-e-raggiri-sul-web-stopparli-si-puo/
  • Riscaldamento in casa con stufe a pellet? Sì, ma…
Per saperne di più:
http://vortici.it/riscaldamento-in-casa-con-stufe-a-pellet-si-ma/
  • Articolo su antitruffa
Per saperne di più:
http://vortici.it/frodi-tranelli-e-raggiri-sul-web-stopparli-si-puo/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. Acconsenti all'uso dei cookies di navigazione? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi