Cultura Eventi Media Musica Novità Editoriali Società

Un artista, un piccolo uomo e quella foglia bellissima durante la quarantena…

mercoledì, Maggio 13, 2020
Un artista, un piccolo uomo e quella foglia bellissima durante la quarantena…

Ci sono esperienze nella vita che arrivano quando meno ci si aspetta che accadano. Esattamente questo è accaduto a noi di Vortici.it e ad un artista che abbiamo conosciuto in questi giorni: Beppe Frattaroli. A noi è capitato di poterlo conoscere, anche se – per ora – solo telefonicamente. A lui invece è capitato di poter fare, proprio durante il periodo di quarantena che, passo dopo passo, stiamo cominciando a vedersi quantomeno allentare, qualcosa che da tempo aveva in animo, ma che non si sarebbe certo aspettato di poter realizzare stando in casa con la sua famiglia: un film. Invece è accaduto proprio questo.  “Avevo sempre pensato di realizzare un film ma non avevo mai saputo immaginare in che modo. Poi un giorno il film mi ha fatto una sorpresa ed è stato lui a realizzare me” racconta lui stesso proprio all’interno del film che s’intitola Una bellissima foglia. In effetti chi lo ha visto, come noi, si rende conto subito di quanto l’idea di girare sia nata spontaneamente. L’artista racconta anzi che non aveva intenzione di far circolare Una bellissima foglia e che questo ha cominciato a succedere dopo che alcuni amici, avendolo visto, lo hanno invitato a far conoscere il film. Beppe ci ha pensato un po’ su, anche perchè il protagonista è un piccolo uomo di 8 anni, suo figlio Giammario, e la pellicola racconta la sua vita ed il suo sguardo sulle cose in questo tempo di Coronavirus. Però, dopo l’iniziale ritrosia, Beppe ha deciso di pubblicare l’opera legandola ad un’iniziativa di beneficenza in sostegno della Croce Rossa Italiana. Ma andiamo con ordine e partiamo dall’8 marzo, il giorno in cui si inizia a girare. Beppe Frattaroli è un artista che ha collaborato e collabora con molti grandi nomi del panorama culturale italiano. Poliedrico, è un musicista, cantautore e arrangiatore, compositore di musiche per teatro, cinema, rassegne letterarie, musica leggera, jingle per spot pubblicitari, programmi televisivi e documentari. Ha già in fase di realizzazione o in mente alcuni progetti, ma il blocco scattato e la necessità di stare tutti a casa impongono quello che si potrebbe definire un cambio di direzione. La domanda che sorge spontanea è: cosa fare in questo periodo? La risposta lo raggiunge mentre è insieme a suo figlio: girare con un cellulare, raccontare per immagini il periodo che sta cominciando. Giorno dopo giorno, Giammario e Beppe raccontano il loro stare a casa, le loro considerazioni, le loro creazioni artistiche, il mondo che li circonda e le notizie che arrivano. Il tutto prende forma in un’opera che è molto più di un semplice diario, un film che noi di Vortici.it definiremmo assolutamente poetico, perchè al suo interno si uniscono vari ritmi: da quello drammatico legato al racconto, ad esempio, del Venerdì Santo, a quello tipico invece della commedia, che emerge nei vari momenti di gioco, passando per la poesia e l’arte visiva, con tanto di disegni fatti dal protagonista che varie personalità, tra gli amici e conoscenti della famiglia, commentano ciascuno con un loro punto di vista ed una loro sensibilità personali.

Ma, a proposito di varietà, c’è spazio anche per diversi generi musicali, uno dei quali è il rap in cui si esibisce, ad un certo punto, il protagonista, cioè Giammario, che vi facciamo conoscere con questo brano che s’intitola Calcio estremo, il cui testo è stato scritto proprio da lui:

“In questo film – racconta su YouTube Beppe Frattaroli – l’arte prende vita nelle sue varie forme attraverso gli spunti iniziali e puri del protagonista Giammario; per questa ragione nulla doveva essere manipolato ma semplicemente valorizzato, proprio per mantenere fede a quella purezza iniziale (spero di esserci riuscito). Sport, musica, ballo, disegno, salti alla corda e al trampolino. Favole generatesi nella fantasia di Giammario che nella lotta fra il Robot e il Dinosauro, attribuisce la vittoria al Dinosauro perché “non ha commesso alcun crimine” dice Giammario, a significare che la Natura, con la sua saggezza di milioni di anni, avrà la meglio sulla Tecnologia messa a disposizione del potere umano. Intanto la realtà si ripresenta tutti i giorni imponente e dura; è impossibile non guardare negli occhi le crudeli immagini causate dalla pandemia. Nel film emerge spesso il ricorso alla preghiera come momento di unità familiare di fronte al mistero di ciò che si sta vivendo. Il dolore del Venerdì Santo sarà oscurato dalla gioia della resurrezione della Pasqua. È allora, solo allora che una semplice foglia diventa… una bellissima foglia”.

Dunque questo film parla di vita e lo fa in tanti modi, proprio come tante sono le sfaccettature che la vita stessa sa assumere. Ma parla anche di come un bimbo di otto anni può vive tutto questo, senza avere la pretesa di fare un discorso universale valido per tutti, ma volendo semplicemente condividere un’esperienza che risulta ancor più artistica se si considera che l’arte appartiene, in tutte le sue forme, non soltanto agli artisti, ma anche a chi ne è partecipe potendone usufruire, perchè un film, una canzone o un disegno comunicano ad ognuno di noi qualcosa che al tempo stesso è personale ed intimo, ma anche tale da poter essere condiviso. Per questo è bello sapere che questo film lo potremo condividere tutti insieme domenica 24 maggio quando, digitando semplicemente “Beppe Frattaroli Una bellissima foglia”, potremo accedere tutti alla visione del film, associato, come detto, alla beneficenza in favore della Croce Rossa Italiana. Ma se non potrete, quel giorno, collegarvi e vedere il film, non temete: noi di Vortici.it potremmo presto farvi una piccola sorpresa…

Massimiliano Spiriticchio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Acconsento alla conservazione ed al trattamento dei miei dati personali, secondo le regole descritte nella Privacy area di Vortici.it, per inviare questo commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. Acconsenti all'uso dei cookies di navigazione? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi