Redazione

Una mamma, una figlia e quei venti giorni per dire no all’aborto

Venti giorni: tanti ne vengono dati a quelle donne che decidono di andare a chiedere un interruzione volontaria di gravidanza (termine, questo, con cui la legge chiama l’aborto) per decidere se confermare o meno la loro decisione. Venti giorni in cui una donna si trova di fronte ad un dubbio: che fare? Michela Napolitano è una delle donne che quella situazione non l’hanno sentita o vista in altri, ma l’hanno vissuta in prima persona. Oggi lo racconta, la voce...

Continue Reading Una mamma, una figlia e quei venti giorni per dire no all’aborto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. Acconsenti all'uso dei cookies di navigazione? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi