Eventi Media Società Sports

Nuoto paralimpico: sport vero finalmente tornato!

giovedì, Aprile 29, 2021
Nuoto paralimpico: sport vero finalmente tornato!

I loro nomi non sono apparsi a lungo sui giornali o nei titoli dei vari tg. Ma, nonostante questo, Arjola Trimi, Antonio Fantin e Aliaksei Talai, ma anche tanti altri, hanno comunque scritto una pagina storica dello sport e non solo: dopo un anno vissuto purtroppo come sappiamo loro tre, insieme a tanti altri atleti, sono tornati a gareggiare. Lo hanno fatto in un appuntamento davvero molto atteso, la tappa italiana delle World Series Para Swimming, cioè le serie mondiali del nuoto paralimpico, che si sono svolte a Lignano Sabbiadoro presso la piscina Olimpica del Villaggio Bella Italia & Efa. In quella sede i tre atleti suddetti hanno potuto mettere in mostra tutta la loro classe, facendo vedere che questa disciplina è tornata senza che gli atleti che la frequentano abbiano perduto nulla della loro forza, ma anzi sembrando aver fatto tesoro dell’anno passato quasi senza poter nuotare. Così la Trimi, nella categoria S3, ha stabilito il record europeo nello stile libero sia dei 50 metri, nuotati in 42’32”, sia nei 100 metri, nuotati in 01’33’92”. Nel frattempo Aliaksei Talai ha fissato il nuovo primato mondiale dei 100 rana categoria SB1 coprendo la distanza in 01:18.42. Infine Antonio Fantin ha fatto registrare il nuovo record mondiale nei 100 stile libero categoria S6, nuotando in 01:04.52. Al di là però delle varie categorie rappresentative dei vari tipi di disabilità dei primati, tutti interessantissimi perchè rappresentano la dimostrazione dell’attaccamento di questi atleti allo sport che praticano, ciò che resta è la voglia di ricominciare, quel concetto di “ritorno alla normalità” che, quando si parla di sport paralimpico, assume sempre un fascino particolare. “Ci siamo dovuti adattare in breve tempo a misure e restrizioni che cambiavano continuamente. Per il resto sono molto soddisfatto” dice il Presidente delle World Series Italia Francesco Bettella al portale online della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico. “La gestione del piano vasca è stata perfetta, i tempi sono stati rispettati al secondo. Di sicuro ci sono sempre dei margini di miglioramento, ma abbiamo raggiunto un livello organizzativo molto alto”. Insomma non era facile vedere ripartire questa disciplina sportiva, ma alla fine è stato possibile mentre ci si prepara a due grandi appuntamenti da non perdere: gli Europei di Funchal, in Portogallo dal 16 al 22 maggio e soprattutto la Paralimpiadi di Tokyo, in agenda dal 24 agosto al 5 settembre. L’evento di Lignano Sabbiadoro ha fatto registrare il buono stato di salute degli atleti italiani, dato che proprio gli azzurri sono tornati a casa con il maggior numero di medaglie d’oro: ben 13 ori su 24 disponibili, accompagnate da 8 argenti e 7 bronzi.

Potremmo raccontarvi delle emozioni forti che prova chi vede nuotare questi atleti, degli aspetti tecnici legati alle varie discipline e categorie, delle lunghe giornate di allenamento e di quelle, ancor più lunghe, vissute in questi ultimi tempi, lontano da quelle piscine che per molti di loro rappresentano la libertà di poter muoversi sul serio con libertà sia interiore che esteriore. Ma loro sono atleti e di loro vanno raccontate le imprese sportive, esattamente come si fa per i cosiddetti normodotati, Per questo noi di Vortici.it stavolta ci affidiamo ad un filmato, realizzato per la Finp da Samuela Castiglioni, che racconta queste World Series attraverso alcuni scatti e frasi che ci danno un’idea del clima in cui la competizione si è svolta. Un clima che ci spinge a dire: che bello lo sport vero, finalmente tornato!

Massimiliano Spiriticchio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Acconsento alla conservazione ed al trattamento dei miei dati personali, secondo le regole descritte nella Privacy area di Vortici.it, per inviare questo commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. Acconsenti all'uso dei cookies di navigazione? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi