Astronomia Il Gusto Della Scienza La Buona Scienza Media Redazione Scienze Tecnologia

Marte e i progressi di Perseverance

lunedì, Aprile 12, 2021
Marte e i progressi di Perseverance

Marte e i progressi di Perseverance

Torniamo a parlare di Astronomia e nello specifico dei progressi del Rover(veicolo a quattro ruote a propulsione elettrica, usato per le esplorazioni) della Nasa Perseverance, giunto su Marte il 18 Febbraio scorso. I suoi occhi altamente tecnologici hanno già inviato sulla Terra circa 7.000 foto del Pianeta Rosso in meno di un mese, oltre all’ascolto del vento marziano, attraverso i propri sensori acustici(è un suono molto flebile, alzate il volume), come dimostra questo video:

Si tratta di strumenti appartenenti alla stazione meteo a bordo di Perseverance, denominata Meda (Mars Environmental Dynamics Analyzer). Quest’apparato sperimentale monitorerà la temperatura dell’aria, l’umidità, le radiazioni, la presenza di polveri e il vento nel sito di sbarco della missione, il cratere Jezero, una regione grande circa 45 chilometri che in passato, secondo la Nasa, ospitava un lago e il delta di un fiume.

Lo scopo di Perseverance, lo ricordiamo, è la ricerca di possibili forme si vita, presenti o passate, su Marte, e la raccolta di campioni che saranno poi portati sulla Terra nel corso di successive missioni.
Uno dei suoi primi compiti è, però, testare l’ambiente intorno al cratere di sbarco, grazie anche ai suoi sensori acustici, per preparare il campo al primo volo su Marte di un drone elicottero, Ingenuity, che il Rover della Nasa ha portato con sé. Il primo volo è atteso proprio in questo periodo e secondo la Nasa, potrebbe rivoluzionare l’esplorazione di Marte.

 A questo proposito, dal 30 Marzo scorso, arrivano da Marte le prime immagini che documentano l’inizio delle manovre per il rilascio del drone-elicottero Ingenuity (Immagine di copertina), dalla “pancia” del Rover Perseverance. Le operazioni avviate permetteranno di separare il velivolo e di posarlo in verticale sul suolo in vista del volo, il primo in assoluto su un Pianeta diverso dalla Terra.

Godetevi queste animazioni di Ingenuity(a proposito il termine significa ingegnosità) targate Nasa, davvero suggestive:

 

Le manovre per il rilascio del drone Ingenuity
Fonte: ANSA( NASA/JPL-Caltech)

 

Il piccolo elicottero, del peso di 1,8 chilogrammi, è giunto nel proprio “campo volo” marziano ancora nascosto all’interno del Rover, ripiegato come un origami e girato da un lato. Lo scorso 21 Marzo è stato liberato dallo scudo che lo aveva protetto dai detriti durante l’atterraggio di Perseverance: dopo lo sblocco del sistema di rilascio, è iniziata la sua lenta rotazione in posizione verticale.

La Nasa segue attentamente questa fase documentando tutti i passaggi immagini stupende come la precedente o la seguente:

 

Marte e i progressi di Perseverance
Le manovre per il rilascio del drone Ingenuity
Fonte: ANSA(NASA/JPL-Caltech)

 

Bisognerà attendere qualche giorno in più del previsto per assistere al primo volo su Marte del drone Ingenuity, si tratta solo di un leggero slittamento…
Ingenuity, ribattezzato Ginny, “si sta preparando a fare qualcosa che non è mai stato fatto prima”, scrive la Nasa, pur non spiegando i motivi che hanno spinto a riprogrammare la data del decollo. Al momento, infatti, tutte le operazioni per il distacco del velivolo dal Rover Perseverance sembrano procedere come da programma. Nella squadra composta da ricercatori e tecnici, ci sono anche due giovani italiani ed è un fatto che ci piace sottolineare orgogliosamente.

Le ultime istantanee arrivate dal Pianeta Rosso, mostrano Ingenuity ancora attaccato alla “pancia” del Rover, in posizione verticale e con le “zampe” allungate, pronto per il piccolo balzo di 15 centimetri che lo porterà a posarsi sul suolo. Quando il Rover Perseverance si sarà allontanato, Ingenuity si ricaricherà sotto i raggi del Sole per poi spiccare il volo, il primo controllato(un controllo lo ricordiamo, comandato da Terra), mai eseguito su un pianeta diverso dalla Terra. Lo farà portando con sé un piccolo pezzetto di tessuto dell’ala del primo aeroplano dei fratelli Wright del 1903. Il tutto sarà ampiamente documentato con foto e video: secondo le previsioni i dati dovrebbero arrivare sulla Terra, proprio oggi 12 Aprile.

 

* Occorre responsabilizzare noi stessi! rispettare e attenerci tutti, scrupolosamente e responsabilmente alle regole che abbiamo ricevuto in attesa del vaccino. Abbiate cura di voi, dei vostri cari e dei vostri amici.

 

Immagine di copertina e altre immagini: ANSA
Fonte video: https://www.youtube.com/

 

Links di approfondimento:

Sito Web NASA Missione Perseverance

La pagina Wikipedia del Rover Perseverance

I nostri articoli dedicati al Pianeta Rosso:


È possibile rendere abitabile Marte?

Annapaola Di Ienno

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Acconsento alla conservazione ed al trattamento dei miei dati personali, secondo le regole descritte nella Privacy area di Vortici.it, per inviare questo commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. Acconsenti all'uso dei cookies di navigazione? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi