Arte Cultura Lifestyle Media Musica Società

La musica e quelle vibrazioni oltre tutte le frontiere…

giovedì, Novembre 19, 2020
La musica e quelle vibrazioni oltre tutte le frontiere…

Una delle frasi che si usano per far capire il potere di quel meraviglioso tipo di arte che si chiama musica è che è un linguaggio universale, intendendo con questo che ha la capacità di andare oltre le frontiere geografiche e culturali. Eppure la musica è un linguaggio anche per chi ha fisicamente difficoltà a sentire fisicamente con le sue orecchie. Non ci credete? Allora guardate un po’:

Le immagini che abbiamo appena visto insieme arrivano da Bari e quello che abbiamo visto esibirsi è un maestro di danza che si chiama Savino ed è sordo dalla nascita. Lo abbiamo conosciuto attraverso l’Associazione Accessibilità & Eventi Deaf Aps, grazie alla quale noi di Vortici.it stiamo facendo insieme a voi un viaggio davvero molto intenso e sorprendente alla scoperta di artisti a tutto tondo. A raccontarci la storia, le emozioni, i progetti di Savino, alias Salsavino Cubano, è proprio lui, che oggi insegna in una scuola di danza a Montesilvano (PE) e che ha scelto di rispondere a qualche nostra domanda.

Cosa ti ha spinto ad intraprendere il tuo percorso artistico?

“La mia vita è stata una piena di sacrifici. Per via dell’indisposizione economica familiare, ho sempre lavorato sin da adolescente per guadagnare e portare soldi per aiutare i miei. Inoltre, cinque anni fa mio padre è venuto a mancare a causa di una malattia. Durante gli anni dell’adolescenza ho praticato sport come le arti marziali, ho giocato a calcio come portiere per diversi anni. Ho avuto anche momenti di delusione sentimentale, poi ho deciso di puntare tutto sulla danza, dopo tanta insistenza da parte della mia famiglia. All’inizio l’ho fatto per dare uno schiaffo morale alla mia ex fidanzata, ma non è stato facile. Avevo difficoltà a sentire la musica, il ritmo, la melodia e il mio corpo non avvertiva stimoli ed ero molto titubante. È stata una lunga strada, tortuosa, fatta di sfide con la mia sordità e con continue lotte e delusioni, fino a trovare un maestro che mi ha cambiato la vita, perché mi ha insegnato la musica, i tempi, il ritmo con tanto allenamento  e accompagnato dalle protesi acustiche. Così sono riuscito finalmente a muovere il mio corpo, iniziando a prendere forma grazie alle vibrazioni. Nel 2013 sono stato chiamato, a sorpresa, per un provino presso l’accademia A.S.C. di Roma, per diventare istruttore di ballo caraibico, ho affrontato l’esame insieme a 99 persone udenti ed ero l’unico sordo insieme a loro. Sono riuscito a passare l’esame e ho preso i vari corsi arrivando fino al fatidico diploma maestro Oro di danza caraibica. Ho conquistato ben 5 diplomi tra cui, quello di istruttore di 1 e 2 livello,  Maestro bronzo (livello nazionale), Maestro argento (livello europeo) e Maestro Oro (livello mondiale), e un attestato di giudice di gara sportiva con l’intento di far emergere il vero senso della parola inclusione, e di abbattere ogni pregiudizio. Ho partecipato anche a diversi spettacoli organizzati dall’Ente nazionale sordi, come ad esempio la Giornata Mondiale del Sordo nel 2016 a Roma, poi nel 2017 al festival Ferrara buskers, dove sono stato l’unico artista sordo a fare una proposta di matrimonio a sorpresa con tutto il pubblico in piazza al termine degli spettacoli finendo sui quotidiani locali. Poi ho anche partecipato a diversi corsi di ballo sia con udenti, sordi e disabili nelle varie città italiane ed anche in Europa”.

Cosa intendi comunicare attraverso la tua arte?

Il mio intento è quello di trasmettere che anche con la sordità si può danzare sotto altre forme come quella della vibrazione.

C’è qualche artista che ammiri e da cui, guardandolo, hai imparato qualcosa?

Domingo Pau. Ho avuto l’onore di conseguire un master da lui a L’Havana, grazie alla sorpresa di mia moglie come regalo di nozze. Si era avverato uno dei miei più grandi sogni. Il leggendario dell’afro-rumba.

Qual’è il tuo personale rapporto con le persone che partecipano alle tue esibizioni?

L’emozione

C’è un episodio in particolare che ricordi con piacere?

La GMS, Giornata Mondiale dei Sordi. La mia esibizione mi è rimasta nel cuore perché la piazza età gremita di tante persone sorde provenienti da tutto il mondo. È stata la mia occasione che mi ha consacrato a livello internazionale.

Quali sono i tuoi progetti futuri e come possiamo vedere qualche tua esibizione sul web, in attesa di poterlo fare di persona?

Attualmente sono manager dance world dell’Associazione Accessibilità & Eventi Deaf Aps, e cerco talenti giovani per farli emergere. In futuro voglio supportare la nuova generazione.

Insomma: davvero Salsavino Cubano ci mostra che certe vibrazioni uniscono tutti. E allora lasciamoci tutti andare con un video tratto dall’edizione 2017 di Ballando On the Road, l’evento itinerante organizzato proprio in quell’anno per cercare artisti da far conoscere nel popolarissimo programma televisivo del sabato sera italiano. Musica!!!

 

 

Massimiliano Spiriticchio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Acconsento alla conservazione ed al trattamento dei miei dati personali, secondo le regole descritte nella Privacy area di Vortici.it, per inviare questo commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. Acconsenti all'uso dei cookies di navigazione? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi