Economia Internazionale Società

IL VOLTO DI UN POPOLO…

martedì, Marzo 14, 2017
IL VOLTO DI UN POPOLO…

La Grecia è una Nazione che ha dato i natali alla Democrazia e al termine Europa.

Tentiamo di spiegare cosa sta accadendo ultimamente, grazie a una chiacchierata (non un’intervista) con l’amica Emanuela, premettendo che è solo l’inizio di un argomento che non si esaurisce qui.

1. La Grecia degli anni 80’ e di oggi: quali sono le differenze più evidenti?
Premetto che la mia è una visione parziale, di quello che era la Grecia degli anni ‘80 perché allora ero bambina. All’inizio degli anni ‘80 la Grecia era uscita da pochi anni dal regime dei Colonnelli e ricordo chiaramente il fatto che nel mio quartiere c’erano poche automobili parcheggiate e che giocavo con gli amichetti del vicinato per strada. Nonostante vivessimo in ambiente ampiamente urbanizzato, ricordo anche di aver trascorso con mia sorella un’intera giornata in giardino inseguendo una gallina che era fuggita da un pollaio che era evidentemente vicino.
I miei occhi di bambina sono stati testimoni di un entusiasmo politico diffuso per la cosiddetta metapolitefsi, (il periodo che ha seguito la caduta del regime dei colonnelli) e della sensazione che tutto stava cambiando per il meglio.
Tutti sembravano essere apertamente legati a un partito per trarne dei vantaggi immediati. Come esempio ricordo che: una nostra vicina di casa ci aveva addirittura portato un poster della campagna elettorale di Andreas Papandreou (per lungo tempo primo ministro), per poi appendercelo al muro della stanza.
Questo personaggio politico, indubbiamente carismatico, giocò un ruolo fondamentale, nel bene e nel male, per quella che sarebbe stata la Grecia degli anni ‘90 e fu uno dei principali responsabili di una Grecia al tempo definita: “delle vacche grasse” (a metà anni ’90).
Successivamente si concretizza il declino che, personalmente penso, coincida con il periodo immediatamente successivo alle Olimpiadi di Atene del 2004.

2. Cosa ne pensi della situazione attuale?
Penso che la situazione attuale della Grecia sia problematica, ma che il problema non sia greco. Voglio dire con questo che la maggior parte degli abitanti in Grecia è stata costretta a una transizione scioccante per la rapidità con la quale è stato imposto il passaggio dalla ricchezza alla povertà, con la riduzione rapidissima del reddito medio pro-capite e la creazione i categorie lavorative sempre più diversificate, precarie e mal pagate e la riduzione dell’accesso a servizi sanitari e di altro genere.
Insomma quello che si può chiamare lo smantellamento dello stato sociale o del welfare, in Grecia è avvenuto in pratica da un giorno all’altro. Se Atene piange, Palermo non ride. L’Italia, almeno quella del centro-sud, è in una situazione altrettanto pesante, solo che la riduzione dello stato sociale è avvenuta circa, un ventennio fa.
Le parole di Emanuela descrivono una realtà durissima ma c’è anche un popolo che reagisce con dignità.

Immagine: Grecia

Annapaola Di Ienno

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Acconsento alla conservazione ed al trattamento dei miei dati personali, secondo le regole descritte nella Privacy area di Vortici.it, per inviare questo commento

Instagram @ Vortici
  • Ma le periferie esistono davvero? Forse qualcuno di voi, leggendo il titolo di quest’articolo, ha pensato che la risposta alla domanda in esso contenuta sia scontata. Molto spesso, in effetti, capita di vedere che, nelle nostre città, le zone sono ben distinte, tra quelle più ricche, sicure, colorate e quelle invece più degradate, che appaiono scolorite e povere. Leggi su vortici.it
  • Le giornate d'Autunno alla scoperta di un'Italia bellissima. Leggi su vortici.it
  • Il ruolo della luce nella medicina rigenerativa. Leggi su vortici.it
  • Immagine di Instagram
  • La scadenza del copyright e le sue bellissime conseguenze per gli autori del 900’
Per saperne di più:
http://vortici.it/la-scadenza-del-copyright-e-le-sue-bellissime-conseguenze-per-gli-autori-del-900/
  • Per saperne di più:
http://vortici.it/frodi-tranelli-e-raggiri-sul-web-stopparli-si-puo/
  • Riscaldamento in casa con stufe a pellet? Sì, ma…
Per saperne di più:
http://vortici.it/riscaldamento-in-casa-con-stufe-a-pellet-si-ma/
  • Articolo su antitruffa
Per saperne di più:
http://vortici.it/frodi-tranelli-e-raggiri-sul-web-stopparli-si-puo/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. Acconsenti all'uso dei cookies di navigazione? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi