Cultura Internet Radio Lifestyle Radio Notizie Radio Teen Drama

Gli esami di terza media, la benedizione delle penne e quell’incontro particolare per Vortici.it…

giovedì, Giugno 7, 2018
Gli esami di terza media, la benedizione delle penne e quell’incontro particolare per Vortici.it…

Quello che stiamo vivendo è un periodo in cui si comincia a respirare l’aria dell’estate. I più giovani iniziano in molti casi a godersi le tanto sospirate vacanze, mentre i loro genitori si preparano al cambiamento nei ritmi di vita quotidiana che questo porta con sè. Non per tutti però la chiusura delle scuole coincide davvero con l’avvio del riposo estivo. Al contrario, molti studenti si preparano a vivere il periodo forse più carico di tensione emotiva: quello degli esami. Quelli delle scuole superiori saranno alle prese con una prova che non si dimentica mai: la maturità o, per dirla più correttamente, secondo la legge in vigore, l’esame di Stato. Gli universitari si accingono ad affrontare la sessione estiva e anche per loro tensione e carichi di studio di sicuro non mancano.

C’è però un’altra categoria di studenti che si avvicina all’esame: i ragazzi di terza media. Di questi studenti raramente si parla, concentrandosi invece su quelli più grandi di età. Eppure c’è chi ha scelto di dar loro attenzione, organizzando addirittura una particolare liturgia in chiesa. Lunedì scorso le porte della Cattedrale di San Cetteo a Pescara si sono aperte per ospitare circa duecento studenti provenienti da tutte le scuole medie della città, in vista degli esami che arriveranno alla fine del loro percorso scolastico, in questo grado dell’istruzione italiana: “Portate soprattutto voi stessi” aveva scritto nell’invito rivolto a loro, alle loro famiglie e al personale docente e non docente delle scuole il parroco abate don Francesco Santuccione, che al termine della celebrazione, ha benedetto le penne dei ragazzi. Non è stato un gesto superstizioso, ma un segno di ringraziamento per l’anno trascorso e un’invocazione di sapienza non solo per gli esami, ma anche e soprattutto per la vita. Nella sua omelia forte è stato l’invito a superare la logica dell’individualismo, scoprendo invece i doni che Dio ci ha fatto. “Usate l’intelligenza! Dio ha fiducia in voi – ha esortato – e vuole farci scoprire i doni che ognuno ha. Oggi – ha aggiunto – viviamo in un mondo plurale in cui noi cristiani abbiamo una marcia in più perchè Dio ci ama, ha mandato Gesù per farci essere mondiali, cattolici, cioè universali, e diffondere la gioia”. Dunque anche l’intelligenza ed il sapere sono importanti per don Francesco, se usati per amore.

Per noi di Vortici.it la celebrazione di lunedì ha avuto un risvolto tutto particolare: tra i banchi di San Cetteo, infatti, abbiamo ritrovato alcuni nostri compagni di viaggio, che hanno saputo accompagnare, con la loro creatività, il loro entusiasmo e la loro voglia di mettersi in gioco e di apprendere, i nostri primi passi: i ragazzi della terza media dell’Istituto Nostra Signora di Pescara. L’anno scorso, quando erano in seconda, furono protagonisti del nostro Radio Teen Drama e del nostro Radio Good News, che potete riascoltare da quì:

Ripensare ai momenti vissuti con loro a scuola è stato spontaneo tanto quanto vederli ormai prossimi all’esame e pensare che un po’ è anche con noi e con voi, carissimi lettori, che questi ragazzi si sono preparati, sperimentando anche la coabitazione con le studentesse del liceo linguistico del Nostra Signora. Non abbiamo potuto intervistare i “nostri” ragazzi, ma abbiamo potuto registrare con soddisfazione una cosa: l’invito a scoprire i propri carismi individuali che abbiamo cercato, come don Francesco e gli organizzatori di questa particolare eucarestia, di condividere con loro è, in effetti, insito nel concetto stesso di scuola media: “La scuola secondaria di primo grado – ossia proprio la scuola media, così chiamata dal Ministero dell’Istruzione nella sua descrizione ufficiale – attraverso le discipline, stimola la crescita delle capacità autonome di studio e di interazione sociale” e “sviluppa progressivamente le competenze e le capacità di scelta corrispondenti alle attitudini e vocazioni degli allievi”. Insomma: alle medie si comincia ad imparare anche l’autonomia e a scoprire su quali nostri carismi posiamo puntare, in un processo di crescita non solo culturale, ma anche come persone. Lo si fa con gli altri, sperimentando le difficoltà e le gioie della relazione con i propri compagni e la condivisione anche del proprio lavoro. Chi ha fatto, come il sottoscritto, lavori di gruppo proprio alle medie sa che quell’esperienza risulta importante anche nell’attività lavorativa futura e sa apprezzare la collaborazione di colleghi come Davide De Amicis, collaboratore del quotidiano Il Messaggero e del giornale online www.laporzione.it,  insieme al quale abbiamo intervistato due studentesse e una professoressa, Patrice, che insegna alla Pascoli – Mazzini di Pescara. Con le loro speranze e la loro partecipazione salutiamo tutti coloro che sono alle prese con gli esami, formulando loro i nostri più sentiti auguri per quest’ulteriore occasione di crescita, a tutte le età:

 

Massimiliano Spiriticchio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Acconsento alla conservazione ed al trattamento dei miei dati personali, secondo le regole descritte nella Privacy area di Vortici.it, per inviare questo commento

Instagram @ Vortici
  • Ma le periferie esistono davvero? Forse qualcuno di voi, leggendo il titolo di quest’articolo, ha pensato che la risposta alla domanda in esso contenuta sia scontata. Molto spesso, in effetti, capita di vedere che, nelle nostre città, le zone sono ben distinte, tra quelle più ricche, sicure, colorate e quelle invece più degradate, che appaiono scolorite e povere. Leggi su vortici.it
  • Le giornate d'Autunno alla scoperta di un'Italia bellissima. Leggi su vortici.it
  • Il ruolo della luce nella medicina rigenerativa. Leggi su vortici.it
  • Immagine di Instagram
  • La scadenza del copyright e le sue bellissime conseguenze per gli autori del 900’
Per saperne di più:
http://vortici.it/la-scadenza-del-copyright-e-le-sue-bellissime-conseguenze-per-gli-autori-del-900/
  • Per saperne di più:
http://vortici.it/frodi-tranelli-e-raggiri-sul-web-stopparli-si-puo/
  • Riscaldamento in casa con stufe a pellet? Sì, ma…
Per saperne di più:
http://vortici.it/riscaldamento-in-casa-con-stufe-a-pellet-si-ma/
  • Articolo su antitruffa
Per saperne di più:
http://vortici.it/frodi-tranelli-e-raggiri-sul-web-stopparli-si-puo/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. Acconsenti all'uso dei cookies di navigazione? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi