Cultura Poesie

A cchiù sincera

sabato, Maggio 13, 2017
A cchiù sincera

Cari lettori e lettrici, bentornati nella rubrica di Vortici.it in cui potrete leggere ogni settimana una poesia scritta da un autore o un’autrice della nostra contemporaneità che la nostra redazione ha scelto per voi. Buona immersione nelle profondità del vostro spirito con la poesia di questa settimana che s’intitola “A cchiù sincera”, è dedicata a tutte le mamme in occasione della loro festa ed è stata scritta dal grande Antonio De Curtis, in arte Totò, continuando così a celebrare il cinquantesimo anniversario della morte di quest’autore sempre attuale:

 

 

Tengo na ‘nnammurata
ca è tutt’ ‘a vita mia.
Mo tene sittant’anne, povera mamma mia!
Cu chella faccia ‘e cera,
sotto ‘e capille janche,
me pare na sant’Anna
cu ll’uocchie triste e stanche.
Me legge dint’ ‘o penziero,
me guarda e m’anduvina
si tengo nu dulore
si tengo quacche spina…

 

Antonio De Curtis-Totò

 

L’immagine è un particolare tratto da “Le tre età della donna” di Gustav Klimt.

 

 

Massimiliano Spiriticchio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Acconsento alla conservazione ed al trattamento dei miei dati personali, secondo le regole descritte nella Privacy area di Vortici.it, per inviare questo commento