Internazionale Redazione Società

Una voce coraggiosa capace di rompere il muro del silenzio…

lunedì, maggio 7, 2018
Una voce coraggiosa capace di rompere il muro del silenzio…

Le donne della foresta sono in prima linea a combattere per difendere l’Amazzonia e i diritti delle loro comunità, il loro primo movimento si è sviluppato negli anni 80′ del secolo scorso.
“Difendere il popolo indigeno vuol dire difendere l’umanità, difendere la foresta amazzonica vuol dire difendere il Pianeta”, afferma con forte determinazione Nara Barè(foto), insieme a loro, portavoce di questa battaglia. La testimonianza di questa donna squarcia il silenzio su un tema scomodo, ma noto da tempo.
Nara brasiliana di origine, è nata nello stato di Amazonas(immagine di copertina), in un municipio distante 800 Km da Manaus nella  regione dell’Alto Rio Nero, qui gli indigeni rappresentano il 90% della popolazione. Nella regione ci sono 23 etnie  differenti. Questo è il contesto in cui ci si muove per dare voce ad un tema, che a poco a poco è passato in second’ordine.

Nara è di etnia Barè. Questa sua testimonianza, che riportiamo in alcune sue parti, ci dimostra la forza e il  coraggio che hanno le donne indigene brasiliane nella difesa dei loro popoli:
“L’Amazzonia è stata sempre vista come un territorio da sfruttare e non come un territorio da salvaguardare. Noi indigeni abbiamo sempre rappresentato l’unico ostacolo alla volontà di distruzione. Abbiamo subìto per questo, nel corso del tempo, un processo di occupazione e persecuzione che dura fino ad oggi. Le donne indigene non possono più assistere alla devastazione dei loro territori e alle violenze subite dai loro uomini. Abbiamo capito che era giunto il momento di lottare insieme a loro. Abbiamo fatto comprendere ai nostri padri, fratelli e mariti che la partecipazione alle iniziative insieme ad essi avrebbe migliorato la vita di tutti. Oggi vedo molte donne indigene, anche di altre zone rispetto al Rio Nero, che alzano la voce e rappresentano i loro popoli”.

Nara Baré

Occorre ricordare che Nara è stata eletta qualche mese fa coordinatrice delle Organizzazioni Indigene dell’Amazzonia(Coiab), prima donna a rappresentare 160 popoli indigeni di 9 stati brasiliani.

Ci affidiamo nuovamente alla sua testimonianza: “Essere donne indigene è oggi sinonimo di resistenza e tenacia.[…]
Il nostro artigianato è il simbolo di tutto, la nostra cultura, il nostro modo di vivere, le nostre usanze, ma sempre più spesso le donne hanno difficoltà a procurarsi il materiale nelle aree di deforestazione.[…]  Il nostro sistema agricolo è un insieme di saperi e di pratiche agricole, di tecniche per la gestione dello spazio da coltivare in un modo naturale, con una rete sociale di scambio di sementi e piante, per essere indipendenti da un punto di vista alimentare. Siamo, però sottoposti alle forti pressioni legate all’agrobusiness, che con il loro carico di veleni inquinano il terreno e le acque dei fiumi interferendo con le nostre attività.[…]
L’impegno è grande perchè è necessario esercitare una pressione politica costante, promuovendo forme di mobilitazione per respingere i tentativi, che avvengono quotidianamente, di far retrocedere i nostri diritti”.

Conclude Nara: “So che le donne indigene non mi lasceranno sola. So che s’impegneranno sempre di più per avere voce nelle comunità, ma anche nei municipi, in Brasile e a livello internazionale”.

Manaus(posizione geografica)

Attualmente Nara vive a Manaus(la capitale dello stato di Amazonas), dove ha sede l’organizzazione che presiede, poichè citando sempre le sue parole: “Il nostro impegno in prima fila rende più visibili gli indigeni a tutto il mondo”.

 

 

 

 

Questo suo brevissimo intervento al Festival dei Diritti Umani di Milano, tenutosi lo scorso mese di Aprile, dimostra la sua tempra:

Fonte video: https://www.youtube.com

Noi siamo la foresta(23 Aprile 2018)

Festival dei Diritti Umani – Milano

Immagine di copertina: – Stati federati del Brasile(Wikipedia)

Foto: Pinterest

Posizione geografica di Manaus: viaggiatori.net

 

— Annapaola Di Ienno

Scrivi un commento

comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Acconsento alla conservazione ed al trattamento dei miei dati personali, secondo le regole descritte nella Privacy area di Vortici.it, per inviare questo commento

Instagram @ Vortici
  • La scadenza del copyright e le sue bellissime conseguenze per gli autori del 900’
Per saperne di più:
http://vortici.it/la-scadenza-del-copyright-e-le-sue-bellissime-conseguenze-per-gli-autori-del-900/
  • Per saperne di più:
http://vortici.it/frodi-tranelli-e-raggiri-sul-web-stopparli-si-puo/
  • Riscaldamento in casa con stufe a pellet? Sì, ma…
Per saperne di più:
http://vortici.it/riscaldamento-in-casa-con-stufe-a-pellet-si-ma/
  • Articolo su antitruffa
Per saperne di più:
http://vortici.it/frodi-tranelli-e-raggiri-sul-web-stopparli-si-puo/
  • Dialoghi "Conversazioni sulla natura dell'universo"
Per saperne di più:
http://vortici.it/un-nuovo-modo-di-leggere-la-scienza-e-la-fisica/
  • Una lingua antica può salvare il patrimonio intellettuale e culturale odierno…
http://vortici.it/una-lingua-antica-puo-salvare-il-patrimonio-intellettuale-e-culturale-odierno/
  • Sfiorar l’anima
http://vortici.it/sfiorar-lanima/
  • Il fenomeno dell’immigrazione raccontato ai bambini
Un libro di Carlo Marconi
http://vortici.it/il-fenomeno-dellimmigrazione-raccontato-ai-bambini/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. Acconsenti all'uso dei cookies di navigazione? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi