Internazionale Lifestyle Media Società Viaggi

Leggendo la “cartolina” italo – australiana targata CNN che esalta le bellezze abruzzesi…

venerdì, marzo 1, 2019
Leggendo la “cartolina” italo – australiana targata CNN che esalta le bellezze abruzzesi…

L’articolo che state leggendo è figlio sicuramente della grandissima gioia che chi scrive ha provato nell’apprendere una notizia di quelle che purtroppo non si leggono molto spesso sulla terra in cui si vive, anche se si tratta di una terra ricca di bellezze incantevoli, tradizioni culinarie, culture, popolazioni ed usanze che nel tempo si protraggono dimostrando la capacità di rinnovarsi continuamente, anche quando si crede che siano sul punto di cedere il passo. La notizia è questa: la CNN, il notissimo network USA, uno dei principali canali d’informazione al mondo, ha pubblicato sul suo portale online un articolo il cui stesso titolo parla da solo: “10 ragioni per visitare l’Abruzzo”: “Nel Centro Italia l’Abruzzo – si legge nel testo – ha sempre attratto visitatori grazie alla sua invidiabile stagione della neve, ma fino a poco tempo fa in maggioranza erano europei. Ora la regione, un mondo lontano dall’Italia moderna, potrebbe essere al limite di un boom del turismo internazionale. Con il numero di viaggi in aumento nel Paese, i visitatori sono sempre più alla ricerca di destinazioni regionali meno conosciute e da scoprire – e l’Abruzzo ha tutto questo”. Queste parole aprono un reportage che rappresenta una vera e propria cartolina di questa regione incastonata al centro della Penisola italiana. L’articolo della CNN entra subito nel merito dei motivi per venire in Abruzzo, citando i laghi, la costa Adriatica, i Parchi Nazionali, le catene montuose, i siti UNESCO, i borghi medievali, la cucina definita “eclettica e diversificata” tra mare e montagna.

In pratica quello lanciato dalla CNN è un vero e proprio inno all’Abruzzo, con tanto di foto di alcune delle sue bellezze. Ma perchè l’articolo di una grande emittente americana è così ben documentato? Semplice! Perchè a scriverlo è un’italiana: Maria Pasquale, che per la precisione è italo – australiana ed è una scrittrice di viaggi e cibo che vive a Roma, ma ha genitori abruzzesi e ricorda sempre la sua regione, con l’ospitalità ed il calore che la contraddistinguono. Balza subito agli occhi questo particolare: la grande CNN per parlare dell’Italia e delle sue bellezze ha scelto una giornalista italiana, esperta in questo campo e legata al nostro Paese, ma anche dotata di esperienza internazionale. Chi meglio di lei avrebbe potuto elencare al pubblico anglofono i motivi per visitare i paesaggi e le popolazioni abruzzesi? Quella del network a stelle e strisce è stata una scelta dettata da un concetto di professionalità in cui contano sia la bravura  nella preparazione degli articoli, sia la conoscenza dell’argomento di cui si parla e la passione che si impiega nello scrivere qualcosa in cui si crede profondamente. Il risultato è un reportage dettagliato ed appassionante, che ha il pregio della sintesi e della completezza messe insieme. Ecco allora, per ogni punto, alcune frasi scritte da Maria Pasquale ed una foto selezionata da noi di Vortici.it:

1 – Cucina abruzzese

“Con le montagne e il mare come suoi strategici confini, pesca e agricoltura sono la linfa vitale di questa regione. La cucina perciò varia significativamente dalla costa, dove i piatti di mare sono prevalenti, alla aree interne, dove legumi e carne – specialmente montone e maiale – regnano sovrani”.

 

 

 

 

 

 

2 – Corsi di cucina

“I visitatori della regione hanno la possibilità di iscriversi ad una scuola di cucina o anche di trasformare il loro viaggio in uno completamente culinario”.

3 – Vino di fama mondiale

“Quando si arriva al vino, l’Abruzzo è famoso per il suo Montepulciano d’Abruzzo rosso, prodotto con uva Montepulciano, distinta dall’uva Sangiovese usata per realizzare il Vino Nobile Toscano di Montepulciano

 

 

 

 

 

4 – Spiagge idilliache

L’Abruzzo non può mai avere la reputazione di spiagge come la costiera amalfitana, la Sicilia o la Sardegna, ma dice la sua in termini di lunghi tratti e spiagge sabbiose lungo l’Adriatico

 

 

 

 

 

 

5 – Bei laghi e sorgenti naturali

La bellezza naturale dell’Abruzzo compete con tutte le regioni della penisola a forma di stivale.

6 – Spettacolari sentieri per sciate e camminate

Con il loro paesaggio montuoso, non c’è da meravigliarsi che città come Roccaraso, Castel di Sangro, Ovindoli e Campo Felice siano calamite per avidi sciatori dall’Italia e da altre parti d’Europa

 

 

 

 

 

 

7 – Borghi medievali preservati

Uno dei più caratteristici è Rocca Calascio, che vanta una torre di avvistamento del 10 ° secolo e rimane il più alto forte in tutta Italia, a quasi 1.500 metri sul livello del mare.

 

 

 

 

 

8 – Confetti italiani

Sulmona è famosa per essere la capitale dei confetti… Puoi acquistare queste bellezze in qualsiasi sapore immaginabile: Nutella, tiramisù, ricotta e pera, frutti della foresta, nocciola,. E la lista continua…

9 – Ristoranti ai vertici

Mentre il settore alimentare italiano cerca costantemente di innovare e onorare le tradizioni storiche e le usanze locali, gli stabilimenti gastronomici di qualità continuano a spuntare nel paesaggio abruzzese.

 

 

 

 

 

 

10 – La Costa dei Trabocchi

Questa costa, lunga 70 chilometri, protetta dall’UNESCO, si estende da Ortona a San Salvo, in provincia di Chieti. La sua vista più sorprendente è una collezione di strutture da pesca conosciute come trabocchi.

 

 

 

 

L’articolo della CNN non è però il primo che esalta le bellezze di questa regione del Centro Italia. Qualche anno fa lo stesso aveva fatto il Corriere della Sera con alcune foto che avevano fatto scattare il paragone addirittura con il Tibet. Ecco come Maurizio Crozza ne aveva parlato a modo suo proprio per dire che non abbiamo nulla da invidiare a nessuno:

Insomma: l’Abruzzo è una terra assolutamente straordinaria. Il mondo se ne sta accorgendo in modo sempre maggiore. Noi abruzzesi invece lo sappiamo da sempre. Per questo siamo pronti ad accogliere tutti voi che non lo siete ma che, dalle nostre parti, siete sempre i benvenuti e potete trovare, oggi come sempre, tutto ciò che potete desiderare.

— Massimiliano Spiriticchio

Scrivi un commento

comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Acconsento alla conservazione ed al trattamento dei miei dati personali, secondo le regole descritte nella Privacy area di Vortici.it, per inviare questo commento

Instagram @ Vortici
  • La scadenza del copyright e le sue bellissime conseguenze per gli autori del 900’
Per saperne di più:
http://vortici.it/la-scadenza-del-copyright-e-le-sue-bellissime-conseguenze-per-gli-autori-del-900/
  • Per saperne di più:
http://vortici.it/frodi-tranelli-e-raggiri-sul-web-stopparli-si-puo/
  • Riscaldamento in casa con stufe a pellet? Sì, ma…
Per saperne di più:
http://vortici.it/riscaldamento-in-casa-con-stufe-a-pellet-si-ma/
  • Articolo su antitruffa
Per saperne di più:
http://vortici.it/frodi-tranelli-e-raggiri-sul-web-stopparli-si-puo/
  • Dialoghi "Conversazioni sulla natura dell'universo"
Per saperne di più:
http://vortici.it/un-nuovo-modo-di-leggere-la-scienza-e-la-fisica/
  • Una lingua antica può salvare il patrimonio intellettuale e culturale odierno…
http://vortici.it/una-lingua-antica-puo-salvare-il-patrimonio-intellettuale-e-culturale-odierno/
  • Sfiorar l’anima
http://vortici.it/sfiorar-lanima/
  • Il fenomeno dell’immigrazione raccontato ai bambini
Un libro di Carlo Marconi
http://vortici.it/il-fenomeno-dellimmigrazione-raccontato-ai-bambini/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. Acconsenti all'uso dei cookies di navigazione? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi